Sono molti i comandi nascosti all’interno dei cellulari Samsung, in questo articolo analizziamo uno dei comandi più potenti utilissimo per verificare il perfetto stato di funzionamento del nostro telefono cellulare.

Oltre alle ovvie caratteristiche come il touchscreen e i sensori biometrici, il moderno smartphone è dotato di una serie di hardware all’avanguardia sotto forma di vari sensori che aiutano il dispositivo a percepire l’ambiente circostante. Se si dispone di un cellulare Samsung, abbiamo a disposizione una pratica funzione integrata che consente di verificare se questi sensori funzionano al 100%.

All’insaputa di molti fan di Samsung, la maggior parte dei telefoni Galaxy hanno una modalità diagnostica segreta integrata in cui è possibile accedere semplicemente inserendo un codice poco conosciuto. Ma soprattutto, questa funzione è estremamente facile da raggiungere ed è un modo pratico per testare un telefono nuovo o usato per assicurarsi che sia in perfetto ordine di funzionamento prima di decidere di acquistarlo.

Per ottenere la schermata diagnostica, è sufficiente aprire l’applicazione telefono del Samsung. Da lì, inserire *#0*# utilizzando il tastierino, e il telefono entrerà immediatamente nella sua modalità diagnostica segreta. Il processo è automatico, quindi non c’è bisogno di toccare il pulsante di chiamata verde per inserire il comando.

Galaxy S8

Galaxy S9

Di seguito sono riportati i test che puoi eseguire sul tuo telefono Samsung una volta inserito il codice ed entrati nella modalità HwModuleTest. Alcune schermate sono proprie di determinati modelli Samsung e potrebbero mancare per motivi di sicurezza, o per la natura dei test.

Schermo rosso, verde e blu

Selezionando uno qualsiasi di questi tre test controlla gli spettri di colore rosso, verde e blu del portatile e, una volta selezionati, mostrerà brillantemente i colori corrispondenti. Per tornare alla pagina di diagnostica principale, toccare semplicemente sullo schermo per uscire.

Questo controllo è utile per stabilire se la scheda grafica del telefono lavora in modo corretto e se il display LCD funziona bene.

Ricevitore e vibrazioni

Per verificare se il ricevitore del telefono funziona correttamente, toccare il pulsante “Receiver” per iniziare il test. In questo modo si dovrebbe arrivare ad uno schermo bianco, accompagnato da un segnale di chiamata chiaramente udibile. Una volta terminato, è sufficiente toccare due volte il pulsante posteriore per tornare alla pagina principale del test.

“Vibration” testa il motore a vibrazione del telefono. Lo schermo diventa nero quando si tocca il pulsante “Vibrazione”, accompagnato da una vibrazione costante. Toccare una volta sullo schermo per uscire da questo test e tornare alla schermata principale del test.

Dimming

Toccando su “Dimming” si passa a uno schermo rosso, verde e blu. Lo schermo alternerà quindi tra la versione scura e quella a massima luminosità ogni volta che si tocca lo schermo. Per tornare alla pagina di prova principale, premere il pulsante del volume verso l’alto.

Mega Cam

Cliccare su “Mega Cam” per testare la fotocamera principale. Su alcuni modelli è possibile utilizzare i pulsanti del volume per ingrandire e rimpicciolire, quindi toccare il pulsante della fotocamera nella parte inferiore dello schermo per scattare una foto. Il flash è acceso per impostazione predefinita, e la foto di prova verrà salvata anche nella galleria. Una volta terminato il test della fotocamera, toccare il pulsante back per uscire alla schermata diagnostica principale.

Sensor

Toccando il pulsante “Sensore” si ottiene una pagina di prova per una serie di sensori: accelerometro, sensore di prossimità, barometro, sensore di luce, giroscopio, sensore magnetico, HRM e scanner di impronte digitali. Esaminerò tutti e otto questi sottomenu in sezioni separate qui sotto.

Accelerometer

Gli accelerometri sono sensori vitali che vengono utilizzati per rilevare l’orientamento del telefono, misurando principalmente l’accelerazione lineare del movimento. Per verificare la sua funzionalità, toccare “Image Test” per verificare il passaggio dell’immagine da orizzontale a verticale o “Graph” per misurare quanto bene il sensore rileva il movimento agitando il dispositivo su e giù. Non si sa di chi sia il cagnolino nella foto!

Proximity Sensor

In questo modo viene testato il sensore di prossimità del dispositivo, che è responsabile dello spegnimento dello schermo ogni volta che il telefono è contro il viso durante una chiamata telefonica per evitare contatti accidentali. Per verificare questa funzione, è sufficiente coprire la parte superiore del telefono con la mano. Lo schermo dovrebbe ora diventare verde e il telefono dovrebbe vibrare se il sensore di prossimità funziona, quindi scoprire lo schermo per rendere lo schermo bianco e procedere al test successivo.

Barometer

Questo sensore è il principale responsabile del rilevamento dell’altitudine e aiuta a fornire letture GPS più accurate. Il test per questa funzione è semplice: basta toccare “Barometer Selftest” per avviare un test automatico che vi farà sapere immediatamente se funziona o meno.

Light Sensor

Come suggerisce il nome, questo sensore ha il compito di rilevare la luce ambientale. Toccare “Light Sensor” per avviare il test, quindi esporre il telefono a una luminosità variabile. Tre livelli dovrebbero essere registrati a turno, a partire dal “Livello 1” per l’illuminazione fioca fino al “Livello 3” per una luminosità estrema.

Gyroscope

Il giroscopio misura la rotazione del dispositivo e, insieme all’accelerometro, fornisce un quadro completo del movimento generale. Ci sono diversi modi per testare il giroscopio del portatile – è possibile eseguire manualmente un test toccando su “Display” o “Graph”, oppure è possibile ruotare il telefono e leggere i risultati corrispondenti in numeri o attraverso un grafico lineare.

In alternativa, è possibile scegliere di testare automaticamente la funzionalità del giroscopio del dispositivo selezionando “Gyro Selftest” sia per l’asse x che per l’asse y.

Magnetic Sensor

In questo modo si verifica la funzionalità del sensore magnetico del dispositivo. Toccando su “Selftest” si avvia un test automatico per vedere se il sensore funziona. Se si desidera eseguire il test manualmente, toccare “Power Noise Test”, quindi passare un magnete attorno al telefono. Sull’S9, ad esempio, il sensore magnetico si trova lungo l’angolo superiore sinistro del telefono, come evidenziato dai picchi magnetici sul grafico quando un magnete è vicino a quell’area.

HRM

Questo test del cardiofrequenzimetro dello smartphone può essere eseguito in due modi. Toccando il pulsante “Start” nella scheda “HRM” si accede alla pagina “HRM Test” e da lì è possibile testare il cardiofrequenzimetro del portatile posizionando il dito sul sensore. Se si desidera eseguire il test “HRM EOL”, è necessario posizionare il telefono su un piano e mantenendolo fermo, altrimenti si registrano più errori.

Fingerprint Sensor

Questo test verifica lo scanner di impronte digitali. Scegliere “Scansione normale” per iniziare il test, che avrà luogo automaticamente per verificare se tutti i componenti funzionano correttamente. Toccando su “Informazioni sul sensore” vengono visualizzati dettagli come ad esempio la versione del firmware.

Touch

Il touchscreen del tuo telefono è sicuramente il componente più importante che puoi testare, in quanto è generalmente richiesto per accedere e interagire con il tuo telefono. Quindi, per testare questa funzionalità e verificare la presenza di eventuali zone morte, tocca il pulsante “Touch”. Ora, segui i quadrati sullo schermo per completare tutte le caselle contrassegnate con X, che dovrebbe diventare verde. Una volta fatto, verrai automaticamente riportato alla pagina principale del test. In alternativa, è anche possibile uscire alla pagina principale del test premendo il pulsante volume verso l’alto.

Sleep & Speaker

Selezionando il pulsante “Sleep” viene testata la funzionalità sleep del dispositivo. In questo modo si dovrebbe mettere immediatamente il telefono in modalità di sospensione. Una volta fatto, sveglia il telefono come faresti normalmente, e verrai automaticamente riportato alla pagina diagnostica principale.

Premete il pulsante “Speaker” se volete testare l’uscita audio del vostro telefono, tramite la riproduzione di un brano di esempio che potrete ascoltare. Una volta verificato che gli altoparlanti sono a posto, è sufficiente toccare nuovamente il pulsante “Speaker” per terminare il test.

Sub Key

“Sub Key” testa i pulsanti hardware, insieme al pulsante home virtuale se si dispone di una Note 8 o S8 o successivi. Premendo ogni pulsante cambia il colore dello schermo per aiutarvi a verificarne la funzionalità. Premere il pulsante al centro della schermata per tornare alla pagina di diagnostica principale.

Front Cam

Per testare la fotocamera anteriore, è sufficiente toccare il pulsante “Front Cam”. Questo attirerà la fotocamera anteriore e vi permetterà di scattare un selfie come fareste normalmente. Tenete presente che tutte le foto di prova che scattate saranno automaticamente memorizzate nella galleria del vostro portatile, quindi assicuratevi di cancellarle se erano strettamente per i test. Una volta che hai finito di testare la fotocamera , tocca due volte il pulsante back per tornare alla pagina principale di test.

Gripsensor

È probabile che il tuo cellulare Samsung disponga di sensori che rilevano la presa. Per verificare questa funzionalità, toccare il pulsante “Gripsensor”, quindi segui le istruzioni e posa il telefono quando richiesto. Se il sensore dell’impugnatura funziona correttamente, si dovrebbe ottenere uno schermo blu con l’etichetta “Working”. Una volta terminato il test, toccare due volte il pulsante back per tornare alla schermata principale.

LED e Low Frequency

Il test dei LED verifica la funzionalità della luce di notifica a LED del dispositivo. L’esecuzione del test è semplice: basta premere il pulsante “LED”, quindi sfiorare lo schermo per cambiare il colore del LED da rosso, a verde e infine a blu. Premete sullo schermo un’ultima volta per terminare il test e tornare alla pagina principale di diagnostica.

Il test vi porterà alla pagina “Test a bassa frequenza”. Da lì, seleziona 100 Hz, 200 Hz e 300 Hz e posiziona l’orecchio contro l’auricolare del telefono ogni volta che selezioni una frequenza per verificare la presenza di un basso ronzio. Una volta completati i test, è possibile tornare alla pagina di diagnostica principale premendo due volte il pulsante posteriore.

Barcode Emulator Test

Se vuoi testare la capacità del tuo telefono di generare correttamente i codici a barre, seleziona “Barcode Emulator Test. In questo modo si accede ad una pagina contenente diversi tipi di codici a barre. E’ sufficiente scegliere il tipo di codice a barre, e scansionarlo con uno scanner di codici a barre per assicurarsi che vengano letti correttamente. Una volta terminato il test, premere due volte il pulsante back per tornare alla pagina di diagnostica principale.

Hall IC, MST & MLC Test

Il sensore Hall IC rileva i campi magnetici e viene utilizzato principalmente per rilevare le custodie magnetiche flip così da mettere automaticamente il telefono a riposo quando un magnete all’interno della copertura flip tocca il telefono. Il test in sé non fa molto e semplicemente dà una conferma del corretto funzionamento del circuito integrato.

MST, che sta per trasmissione magnetica sicura, consente ai dispositivi di leggere temporaneamente il telefono come se fosse una carta di credito. Questo sensore è essenziale quando si utilizzano servizi di pagamento come Samsung Pay. MLC, d’altra parte, è la tecnologia utilizzata nei sensori di impronte digitali. Non c’è molto in termini di test in questo settore, che sembra essere più orientato verso gli sviluppatori.

Loopback

Questo test serve a capire se funzionano bene i tre microfoni del telefono: microfono principale, vivavoce e auricolare (se sono inserite le cuffie). Per testare il microfono principale selezionare RVC_DualMic, portare il telefono all’orecchio e pronunciare qualche parola, se il microfono funziona sentiremo la nostra voce. Per verificare il vivavoce selezionare SPK_2ndMic allontanare il telefono dal viso e pronunciare qualche parola. Terminare il test premendo Exit.

Iris Camera Test

Ultimo ma non meno importante, “Iris Camera Test” testa la telecamera a infrarossi per la scansione dell’iride utilizzata per sbloccare il dispositivo. Toccando il pulsante si attiva la fotocamera a iride per allineare gli occhi e, una volta eseguita con successo la scansione dell’iride, si chiude istantaneamente e ritorna alla pagina diagnostica principale.

Uscita dalla modalità HwModuleTest

Una volta terminata l’esecuzione dei test diagnostici, è possibile uscire dalla modalità HwModuleTest. Per farlo, è sufficiente toccare due volte il pulsante posteriore per tornare alla pagina del telefono, quindi uscire da lì come si farebbe normalmente.

Ora che sei certo che tutto funzioni correttamente sul tuo amato dispositivo puoi continuare a scoprire codici segreti.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo sui social, potrebbe interessare anche ai tuoi amici!